IL SOLARE TERMODINAMICO

Il principio di funzionamento del solare termodinamico è basato sulle leggi della termodinamica (Carnot, 1824) e sfrutta le proprietà fisiche di un fluido refrigerante che al cambio di stato liquido-gas-liquido è in grado di trasferire il calore captato dei pannelli fino all'acqua che si desidera riscaldare. La tecnologia permette di ottenere un alto rendimento, anche di notte, con pioggia, vento e in giornate nuvolose, contrariamente ai pannelli solari tradizionali che hanno un funzionamento limitato poichè dipendono dalla radiazione solare direttae e dal loro orientamento



Funzionamento

Un sistema solare termodinamico è composto da uno o più pannelli, un blocco termodinamico e un accumulatore.
Nel pannello scorre un fluido refrigerante ecologico.
Il fluido cattura il calore proveniente dall'ambiente esterno e lo trasferisce all'acqua all'interno dell'accumulatore attraverso uno scambiatore.
Con questo innovativo
sistema è possibile scaldare l'acqua a 55°C con un risparmio energetico dell'80% rispetto ad un sistema tradizionale.

Perchè questo sistema consente di riscaldare l'acqua anche di notte?

Il fluido refrigerante, inviato al pannello solare, passa allo stato gassoso grazie al calore captato dall'ambiente esterno del collettore. Per assurdo il pannello solare si potrebbe installare anche dentro uno scantinato.
Il gas, una volta scaldato, torna al compressore che comprimendolo ne aumenta la temperatura. Il calore viene poi ceduto all'acqua attraverso uno scambiatore di calore, innalzando la temperatura dell'acqua fino a 55°C.
Il gas si raffredda e passa allo stato liquido, depositandosi nel deposito di liquido, per poi incominciare nuovamente il ciclo.
La quantità di fluido refrigerante che viene inviata al pannello è regolata dalla valvola di espansione ed è in funzione del calore del pannello in ogni specifico momento.

Il Sistema Solare Termodinamico, in definitiva, unisce le tecnologie della pompa di calore e del collettore solare termico.

Dato che il fluido ha una temperatura di ebollizione di circa -30°C, il sistema funziona anche in assenza totale di sole e anche di notte, mettendo a disposizione acqua calda a 55°C, 24 ore al giorno, al contrario del tradizionale sistema solare termico.
Il consumo del sistema è solo quello del compressore frigorifero che fa circolare il fluido: non esistono ventilatori che aiutano il processo evaporativo né processi di scongelamento, con un inutile consumo di energia (al contrario delle pompe di calore)

I pan

Il

 


Site Map | Printable View | © 2008 - 2022 Idraulica f.lli Gatti snc - P.IVA: 03379210176

Powered by mojoPortal | HTML 5 | CSS | Design by styleshout